Convocazione Consiglio Comunale per il giorno 26.06.2018 ore 21.00

Prot. n. 7150

IL SINDACO

Ai sensi dell’art. 18 dello Statuto Comunale e art. 16 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale,

RENDE NOTO

che il CONSIGLIO COMUNALE è convocato presso la Sala consiliare in seduta ordinaria di 1^ convocazione per il giorno:

martedì  26 giugno 2018 - ore 21.00

Verrà posto in trattazione il seguente ORDINE DEL GIORNO:

1.      ESAME ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA CONSILIARE DEL 27 APRILE 2018. ATTI DAL N.13 AL N.17.

2.      APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE – PERIODO 01.01.2019 – 31.12.2023.

3.      APPROVAZIONE AGGIORNAMENTO PIANO DELLA PROTEZIONE CIVILE.

4.      RATIFICA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.31 DEL 02/05/2018 CONCERNENTE “VARIAZIONE URGENTE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018”.

5.      RATIFICA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.47 DEL 13/06/2018 CONCERNENTE “VARIAZIONE URGENTE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2018/2020 CON APPLICAZIONE AVANZO DI AMMINISTRAZIONE NON VINCOLATO”.

6.      COMUNICAZIONI DEL SINDACO.

Altivole, 19 giugno 2018

f.to  Il Sindaco
Sergio  Baldin

Allegati:
Scarica questo file (MANIFESTO C.C. 26.06.2018.pdf)MANIFESTO C.C. 26.06.2018.pdf[ ]876 kB

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI ESAMI PER L'ASSUNZIONE DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO - CAT. C1 - CCNL REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE SEGRETERIA, SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI

In esecuzione:
della Deliberazione di Giunta Comunale n. 41 del 21.06.2017 di approvazione del piano triennale del fabbisogno del personale 2017/2019;
della Determinazione n.97 del 14/05/2018 di approvazione del presente bando;
Visti i vigenti Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del comparto delle Regioni e delle Autonomie Locali;
Visto il D.Lgs.n.165/2001 e s.m.i.;

RENDE NOTO
che è indetto un concorso pubblico, per soli esami, per l'assunzione di un istruttore amministrativo a tempo pieno ed indeterminato - categoria C1 - da assegnare al settore servizi alla cultura e alla persona, presso il Comune di Altivole.
Le mansioni del profilo sono quelle previste nelle declaratorie allegate al CCNL del comparto del personale delle Regioni - Autonomie Locali sottoscritto il 31/03/1999.
Ai sensi dell'art. 1014, commi 3 e 4, e dell'art. 678, comma 9, del D.Lgs.n.66/2010 e s.m.i., con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA. che verrà cumulata ad altre frazioni che si dovessero verificare nei prossimi provvedimenti di assunzione.
Per il presente concorso non operano le riserve a favore dei soggetti individuati dalla Legge 68/1999 in quanto la quota obbligatoria è interamente coperta.
Per la formulazione della graduatoria valgono le preferenze stabilite dal D.P.R. 487/94 e successive modifiche ed integrazioni.
Ai fini della copertura del posto medesimo, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, sono state avviate:
- la procedura per l’assegnazione di personale in mobilità di cui all'art. 34 bis del D.Lgs.n.165/2001;
- la procedura di mobilità volontaria ai sensi dell'art. 30, commi 1 e 2 bis, del D.Lgs.n.165/2001.
Entrambe le procedure hanno dato esito negativo.

ART. 1 - TRATTAMENTO ECONOMICO
Il trattamento economico attribuito sarà quello corrispondente alla categoria C, posizione economica C1, secondo quanto previsto dal vigente CCNL, attualmente pari a € 19.454,15, annui lordi, oltre all'assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto dovuto, alla tredicesima mensilità, nonché ad eventuali emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni legislative. Gli emolumenti di cui sopra si intendono al lordo delle ritenute di legge e dei contributi previdenziali ed assistenziali.

ART. 2 - REQUISITI GENERALI PER L'AMMISSIONE
L'Amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro e per il trattamento sul lavoro, ai sensi del D.Lgs.n.198/2006.
Per poter essere ammessi al concorso, gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti soggettivi:
- cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti alla Unione Europea e per i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Per i cittadini di paesi terzi, è necessario che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38 del D.Lgs.n.165/2001 e s.m.i.);
- età non inferiore ad anni 18;
- titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, rilasciato da istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato (per i candidati che hanno conseguito il titolo in altro paese dell’Unione Europea, si precisa che ai fini dell'assunzione il titolo di studio deve essere stato regolarmente riconosciuto secondo le modalità indicate all'art. 38 del D.Lgs.n.165/2001);
- godimento dei diritti civili e politici;
- posizione regolare nei confronti dell'obbligo di leva, per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
- assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire. Si precisa che ai sensi della Legge n.475/1999 la sentenza prevista dall’art.444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna;
- assenza di licenziamento, dispensa e destituzione dal servizio presso pubbliche amministrazioni;
- idoneità fisica all'impiego: l'Amministrazione ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore di concorso in base alla normativa vigente;
- patente di guida di tipo B senza limitazioni.
I cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea devono avere adeguata conoscenza della lingua italiana (D.P.C.M. n. 174 del 7.2.1994).
L'accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alle prove selettive e per la nomina in servizio comporta, in qualunque tempo, la decadenza dalla nomina.
I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza per la presentazione della domanda prevista dal bando e anche al momento dell’assunzione.

ART. 3 - DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta, in carta semplice, seguendo lo schema allegato al presente bando, riportando tutte le indicazioni in esso contenute, deve essere indirizzata al Comune di Altivole e sottoscritta dal concorrente, senza autenticazione. Ai sensi dell’art.39 del DPR n.445/2000, le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di partecipazione hanno valore di autocertificazione.
Il concorrente, nella domanda di partecipazione, deve dichiarare sotto la propria responsabilità, l'eventuale possesso dei requisiti che danno diritto alla precedenza e/o preferenza all'assunzione. La mancata dichiarazione esclude il concorrente dal beneficio.

ART. 4 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del giorno 06 Luglio 2018, a pena di esclusione, solo ed esclusivamente mediante una delle seguenti modalità:
- consegna diretta all'Ufficio Protocollo del Comune di Altivole nei relativi orari di apertura al pubblico;
- tramite il servizio postale mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Altivole -  Via Roma, 6, - 31030 Altivole (TV). Per la verifica del termine di presentazione delle domande farà fede data e ora di arrivo presso l'ufficio protocollo del Comune (non farà fede la data del timbro postale);
- a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le domande pervenute da casella di posta elettronica non certificata saranno automaticamente escluse.
Le modalità suddette devono essere osservate anche per l'inoltro di atti e documenti richiesti per l'integrazione ed il perfezionamento di istanze già presentate.
Le domande dovranno essere corredate dai seguenti documenti:
- copia fotostatica di un documento di identità personale in corso di validità;
- ricevuta attestante l'avvenuto versamento della tassa di concorso pari ad € 20,00 da effettuare tramite conto corrente bancario, intestato alla Tesoreria del Comune di Altivole, presso CASSA CENTRALE BANCA SPA-CREDITO COOPERATIVO DEL NORDEST SPA, codice IBAN:  IT 34 I 03599 01800 000000132529 con la seguente causale: “TASSA CONCORSO C1 ALTIVOLE”;
- eventuale certificazione matricolare attestante l’appartenenza alle categorie riservatarie di cui all’art.1014 e all’art.678 del D.Lgs.n.66/2010 (solo per i concorrenti aventi titolo alla riserva);
- eventuale curriculum vitae debitamente firmato.
Si declina ogni responsabilità in caso di smarrimento di documentazione dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure per la mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, da eventuali disguidi postali o telefonici, o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

ART. 5 - MOTIVI DI ESCLUSIONE DAL CONCORSO
L'Amministrazione provvederà ad ammettere con riserva tutti gli aspiranti che abbiano presentato domanda, senza verificare il contenuto della stessa.
Non è sanabile e comporta comunque l'esclusione automatica dalla selezione:
- la domanda di ammissione al concorso pervenuta fuori termine;
- la mancanza dei prescritti requisiti, indicati nell’art.2 del presente bando;
- la mancanza nella domanda del cognome, nome, residenza o domicilio del concorrente e della sottoscrizione della domanda stessa;
L'Amministrazione si riserva la possibilità di verificare in ogni momento la regolarità del possesso dei requisiti dichiarati nei confronti di tutti i candidati e procedere, di conseguenza, alla regolarizzazione delle inesattezze o vizi di forma sanabili.

ART. 6 - PROVE D'ESAME
Le prove d'esame tendono ad accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire, oltre al grado di conoscenza delle materie oggetto d'esame, nonché, eventualmente, la capacità di risolvere dei casi concreti.
Il concorso, articolato su due prove scritte (la prima prova a contenuto teorico, la seconda prova a contenuto teorico-pratico) ed una orale, sarà preceduto da una prova preselettiva che si terrà solo nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione sia particolarmente elevato.
PRESELEZIONE
Consisterà in una pluralità di quesiti a risposta multipla predefinita di cultura generale e/o sulle materie delle prove di concorso. La preselezione non costituisce prova d'esame e non concorre quindi alla formazione della valutazione complessiva.
La conferma dello svolgimento della preselezione, con l’indicazione del luogo e della data, saranno resi noti mediante apposito avviso pubblicato dal giorno 10 Luglio 2018 sul sito internet del Comune all'indirizzo: www.comune.altivole.tv.it.
La pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge, oltre che di formale convocazione. Non sarà quindi effettuata alcuna comunicazione personale.
I candidati ammessi alla preselezione dovranno presentarsi muniti di idoneo documento di riconoscimento in corso di validità, pena l'esclusione. L'assenza alla preselezione sarà considerata, in ogni caso, rinuncia alla partecipazione alla procedura selettiva.
Le riserve non operano in sede di prova preselettiva.
A seguito dell'esito della prova preselettiva saranno ammessi alle prove successive i primi 20 classificati nonché tutti coloro che avranno conseguito il medesimo punteggio dell'ultimo ammesso.
L’ammissione dei candidati alle successive prove d’esame, per i candidati che abbiano superato la preselezione, viene disposta con determinazione del Responsabile del settore, consistente nella verifica dei requisiti individuati dal bando come necessari ai fini della partecipazione e viene comunicata agli interessati tramite pubblicazione sul sito internet del Comune di Altivole: www.comune.altivole.tv.it.
L’Amministrazione può inoltre disporre l’ammissione alle prove d’esame con riserva dei candidati per i quali si rendano necessarie integrazioni o perfezionamenti delle istanze di ammissione presentate che, a seguito di istruttoria, risultino incomplete o comunque caratterizzate da irregolarità sanabili. Allo stesso modo si procede nei casi in cui sorgano dubbi sul possesso dei requisiti di ammissione: in quest’ultimo caso lo scioglimento della riserva viene subordinato alla verifica dell’effettivo possesso dei requisiti richiesti. L’ammissione con riserva, è comunicata con le stesse modalità previste per l’ammissione. La comunicazione pubblicata sul sito dovrà contenere, la specificazione delle integrazioni necessarie. L’integrazione dovrà essere sottoscritta e consegnata prima dell’effettuazione della prima prova scritta.
Per la valutazione di ciascuna prova, la Commissione esaminatrice dispone di 30 punti per la prova scritta, 30 punti per la prova a contenuto teorico-pratico e 30 punti per la prova orale.
Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 21/30.
Si precisa che la Commissione esaminatrice del concorso non procederà alla valutazione della prova a contenuto teorico-pratico per i candidati che non riportino la votazione di almeno 21/30 nella prova scritta.
La prova orale sarà superata dai candidati che otterranno una votazione di almeno 21/30.
PROVA SCRITTA
La prima prova scritta potrà consistere nello svolgimento di un elaborato e/o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica e verterà su tutte le materie d’esame che sono:
- Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs.n.267/2000 e s.m.i.);
- Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla Legge n.241/1990;
- Principi sulla disciplina dei contratti pubblici in riferimento al D.Lgs.n.50/2016;
- Ordinamento del personale e codice di comportamento;
Legislazione in materia di servizi di istruzione, sociali, culturali, associazionismo e sport;
PROVA SCRITTA A CONTENUTO TEORICO/PRATICO
La prova a contenuto teorico-pratico potrà consistere nella redazione di un atto o schema di atto amministrativo inerente le materie della prova scritta, in base ai dati e nei tempi stabiliti dalla Commissione.
PROVA ORALE
La prova orale è costituita da un colloquio e verterà sulle stesse materie oggetto delle prove scritte.
La prova orale concorrerà, altresì, ad approfondire la conoscenza e la personalità del candidato e a valutare le sue attitudini e le sue competenze in relazione al profilo da ricoprire.
In sede di prova orale verrà accertata, inoltre, un’adeguata conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

ART. 7 - CALENDARIO DELLE PROVE D'ESAME
Le prove d'esame si svolgeranno secondo il seguente calendario:
- prova scritta: giorno 27 Luglio 2018
- prova scritta/pratica: giorno 27 Luglio 2018
- prova orale: giorno 04 Agosto 2018.
L’elenco dei candidati ammessi a sostenere le successive prove d’esame, l'ora ed il luogo di svolgimento delle prove, ed ogni ulteriore informazione o notizia relativa al procedimento selettivo, saranno resi noti esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Altivole www.comune.altivole.tv.it.
La pubblicazione del calendario delle prove, di cui al presente bando, ha valore di notifica e di convocazione a tutti gli effetti e, pertanto, i candidati sono tenuti a presentarsi alle prove, senza alcun ulteriore preavviso, all'indirizzo, nel giorno e nell'ora stabiliti e indicati sul sito internet; sarà pertanto onere e cura del candidato verificare preliminarmente e direttamente sul sito, oltre alle date di convocazione, ogni ulteriore informazione riguardante il procedimento concorsuale.
I candidati saranno tenuti a presentarsi muniti di valido documento di riconoscimento.
La non presentazione anche a una sola delle prove costituisce rinuncia al concorso.
Le prove d'esame verranno espletate nel rispetto dell'art. 20 della Legge 104/1992 (Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate). Il candidato portatore di handicap dovrà specificare gli ausili necessari, nonché l'eventuale richiesta di tempi aggiuntivi per sostenere la prova d'esame.

ART. 8 - FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA ED ASSUNZIONI
Al termine dei propri lavori, la Commissione esaminatrice formulerà la graduatoria di merito degli aspiranti che abbiano superato le prove d'esame. Il punteggio finale è costituito dalla somma risultante dalle voci di seguito indicate:
- media dei punteggi ottenuti nelle prove scritta e nella prova scritta teorico/pratica,
- punteggio ottenuto nella prova orale.
La Commissione formerà un’unica graduatoria di merito dei candidati idonei tenendo conto delle riserve e delle precedenze e a parità di voti, dei titoli che danno diritto a preferenze, secondo l’ordine indicato dall’art.5, comma 4, del DPR 487/1994, e in caso di ulteriore parità secondo l’ordine indicato dall’art.5, comma 5, e dall’art.3, comma 7, delle Legge 127/1997.
La graduatoria finale degli idonei approvata con determinazione del Responsabile del Settore è immediatamente efficace e verrà pubblicata all'albo pretorio del Comune di Altivole per quindici giorni consecutivi, nonché sul sito internet. La stipulazione del contratto di lavoro e l'inizio del servizio sono comunque subordinati:
- al comprovato possesso dei requisiti previsti dal bando;
- all'effettiva possibilità di assunzione del Comune al momento della sottoscrizione del contratto, in rapporto alle disposizioni di legge riguardanti il personale degli enti locali, nonché alla disponibilità finanziaria dell'ente. Nessuna pretesa può essere accampata in caso di impedimento normativo all'assunzione o in caso di mancata disponibilità finanziaria.
Il Comune di Altivole si riserva la facoltà di utilizzo della graduatoria degli idonei anche per assunzioni a tempo indeterminato pieno/parziale, ovvero a tempo determinato, al verificarsi di particolari esigenze non prevedibili, durante il periodo di validità della graduatoria stessa. La graduatoria potrà inoltre essere utilizzata anche da altre Amministrazioni che concluderanno accordi con il Comune di Altivole ai sensi della Legge n. 350/2003.
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alle norme legislative e contrattuali nazionali ed ai regolamenti, vigenti in materia, del Comune di Altivole.

ART. 9 - TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi del D.Lgs.n.196/2003, i dati personali forniti dai candidati, saranno raccolti dall'Amministrazione e trattati mediante banche dati informatizzate e procedure manuali per le finalità di gestione del concorso, nonché successivamente all'eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti la gestione del rapporto medesimo. Titolare del trattamento dei dati personali è il Comune di Altivole.
Il candidato con la presentazione della domanda consente implicitamente che il responsabile del trattamento utilizzi i propri dati personali per le finalità di cui sopra.

ART. 10 - NORME FINALI
Ai sensi dell'art. 8 della L. n.241/90, si comunica che il Responsabile del presente procedimento è il Responsabile del settore segreteria, servizi finanziari e tributari, sig.ra Francesca Bortolon, e che il procedimento stesso avrà avvio a decorrere dalla data di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione al concorso. Il termine di conclusione del procedimento è stabilito in mesi tre dalla data di svolgimento della prima prova d'esame.
Dovranno essere acquisiti, nel termine perentorio di 30 giorni dalla notifica della decisione dell'Amministrazione di procedere alla stipula del contratto di lavoro individuale a tempo indeterminato, tutti i documenti richiesti dall'Amministrazione.
Nello stesso termine di 30 giorni il destinatario, sotto la propria responsabilità, deve dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall'art. 53 del D.Lgs.n.65/2001. In caso contrario, unitamente ai documenti, deve essere espressamente presentata la dichiarazione di opzione per la nuova amministrazione.
Sotto pena di decadenza, il vincitore del concorso dovrà assumere servizio nel termine fissato nel contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato.
L'Amministrazione Comunale di Altivole sottoporrà il vincitore del concorso a visita medica preventiva presso il Medico Competente ai sensi del D.Lgs.n.81/2008; l'esito negativo di detta visita comporta l'esclusione dalla graduatoria del concorso senza diritto di rimborso e indennizzo alcuno a favore dell'interessato.
La nomina è fatta a titolo di esperimento ed acquisterà carattere di stabilità dopo il periodo di prova prescritto dal vigente CCNL.
La partecipazione al concorso implica la piena ed incondizionata accettazione di tutte le norme e condizioni previste nel presente avviso.
L'Ente si riserva la facoltà di:
1) prorogare il termine di scadenza del concorso,
2) riaprire tale termine allorché lo stesso sia già scaduto,
3) revocare il concorso stesso ove ricorrano motivi di pubblico interesse o quando ciò sia richiesto nell'interesse dell'Ente per giustificati motivi, senza che da parte dei concorrenti possano essere vantati diritti di sorta.
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando di concorso, si intendono qui richiamate le vigenti disposizioni di legge.
Per informazioni e copie del bando gli interessati potranno rivolgersi al numero di telefono 0423/9182 oppure all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il bando è pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Speciale Concorsi ed Esami ed integralmente sul sito www.comune.altivole.tv.it.

Allegati:
Scarica questo file (BANDO DI CONCORSO.pdf)BANDO DI CONCORSO.pdf[ ]3936 kB
Scarica questo file (DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.pdf)DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.pdf[ ]1300 kB

FORNITURA DEI LIBRI DI TESTO PER GLI ALUNNI RESIDENTI AD ALTIVOLE CHE FREQUENTERANNO LE SCUOLE PRIMARIE NELL’ANNO SCOLASTICO 2018/2019

Come stabilito dall’art. 36 della L.R. n. 18/2016, i Comuni curano la fornitura gratuita dei libri di testo alle famiglie degli alunni della scuola primaria del sistema nazionale di istruzione residenti nel proprio territorio, attraverso il sistema della CEDOLA LIBRARIA, garantendo la libera scelta del fornitore da parte delle famiglie stesse.

Si precisa che:
- i libri oggetto del presente avviso sono solo ed esclusivamente i testi adottati per l’A.S. 2018/2019, ai sensi degli artt. 151 e 152 del D.Lgs. 297/1994, dall’Istituto della scuola frequentata;
- come stabilito dal Ministero dell’Istruzione (parere n. 817 del 10/02/2014), se lo studente ha ottenuto una prima fornitura gratuita dei libri di testo, non può ottenere una seconda fornitura gratuita nel corso dello stesso anno scolastico (e quindi il relativo costo è a carico della sua famiglia).

Si comunica pertanto che agli alunni interessati e residenti nel Comune di Altivole sono trasmesse le cedole (nominali e con numero identificativo) attraverso le quali le famiglie potranno ordinare e ritirare gratuitamente i libri di testo per i propri figli residenti ad Altivole che frequenteranno nell’A.S. 2018/2019 le scuole primarie, osservando le seguenti modalità:
1) il genitore dovrà scaricare dal sito istituzionale della scuola frequentata la lista dei libri scolastici da ordinare, adottati per l’A.S. 2018/2019;
2) il genitore dovrà ordinare i suddetti libri presentando al fornitore prescelto entro il 30/06/2018 la cedola compilata;
3) il genitore dovrà ritirare i libri di testo ordinati sottoscrivendo contestualmente la cedola per ricevuta ed ottenendo dal fornitore il tagliando di ricevuta annesso alla stessa cedola. Tale ricevuta dovrà essere conservata fino alla conclusione dell’A.S. 2018/2019 al fine di permettere eventuali verifiche.

Si invitano, infine, le famiglie degli alunni non residenti ad Altivole che frequenteranno nell’A.S. 2018/2019 le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo di Altivole, di rivolgersi al proprio Comune di residenza per avere indicazioni in merito alle modalità da esso attivate per la fornitura in oggetto.

Avviso ai fornitori:
I fornitori prescelti dalle famiglie potranno richiedere al Comune di Altivole il rimborso della spesa relativa ai libri di testo forniti in risposta al presente avviso, trasmettendo al Comune di Altivole, entro il 31/10/2018, richiesta di rimborso o fattura elettronica (Codice Univoco Ufficio UFUT2K) unitamente alle copie originali delle cedole complete di firme e timbri.
Ai fini del pagamento non verranno considerate le richieste pervenute dai fornitori dopo il 31/10/2018 e le cedole incomplete dei dati e delle firme dei soggetti coinvolti.

Il presente avviso viene pubblicato sul sito ufficiale del Comune di Altivole ed al suo albo pretorio on-line fino al 31/12/2018.

Per informazioni e chiarimenti, gli interessati possono rivolgersi a
Ufficio Scuola c/o Biblioteca C.le del Comune di Altivole, Via Roma 21/1
tel. 0423 918380 – e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PASSAPORTO ON-LINE

Si informa che, a decorrere dal 16 aprile p.v., partirà in via definitiva ed esclusiva il nuovo servizio della Polizia di Stato, in parte già attuato, per richiedere on-line il passaporto ordinario. Tale procedura consentirà di:

  • migliorare il servizio alla cittadinanza, con un ragguardevole risparmio di tempo da parte della medesima;
  • l'immediata verifica delle pratiche e, quindi, un minor tempo nella trattazione delle stesse;

Pertanto, a partire dalla data di cui sopra, verranno accettate le pratiche per il rilascio del passaporto solo previo appuntamento concordato tramite "agenda on-line", già disponibile sulla piattaforma digitale: https://www.passaportonline.poliziadistato.it e alla quale il richiedente dovrà obbligatoriamente registrarsi.

Sono stati stabiliti i seguenti orari di apertura al pubblico: da Lunedì al Venerdì dalle 09.00  alle 12.00. lI Lunedì ed il Mercoledì anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00. Qualora, per specifiche e motivate esigenze personali, si renda necessario ottenere un passaporto con procedura d'urgenza, l'utente potrà recarsi personalmente agli sportelli dell'Ufficio Passaporti, esclusivamente nella fascia di orario giornaliera 08.30/09.00, escluso sabato e festività. Si invitano gli utenti a dimostrare l'effettiva e concreta esigenza attraverso l'esibizione di idonea documentazione comprovante la specifica motivazione dell'urgenza (professionale, studio, famiglia, salute, etc....) che possa giustificare la necessità di ottenere il passaporto in tempi ridotti rispetto a quelli ordinariamente previsti.

Per una migliore gestione e funzionalità dell'Ufficio Passaporti, si fa presente che in via sperimentale, verranno per il momento acquisiti 50 appuntamenti giornalieri per la fascia  d'orario antimeridiana e 12 appuntamenti per quella pomeridiana.
Si rammenta, altresì, che all'atto della presentazione dell'istanza in questione occorrerà esibire un documento di riconoscimento in corso di validità, copia fotostatica fronte-retro dello stesso e del proprio codice fiscale.

Allegati:
Scarica questo file (PASSAPORTI.pdf)PASSAPORTI.pdf[ ]138 kB

APERTURA DEL NUOVO ECOCENTRO

MARTEDI 17 APRILE 2018 - APERTURA DEL NUOVO ECOCENTRO ALTIVOLE in via della Botte - loc. Caselle

I seguenti EcoCentri verranno chiusi e dismessi:
- via Cimitero (Caselle);
- via Brioni (S.Vito);
- via Laguna.
L’ultimo giorno di apertura delle strutture è sabato 14 aprile.

Il nuovo EcoCentro verrà inaugurato mercoledì 11 aprile ore 11.00 alla presenza delle autorità.

Orari di apertura:

GIORNO MATTINA POMERIGGIO
ORA SOLARE
POMERIGGIO
ORA LEGALE
Martedì   14.30 - 17.30 15.30 - 18.30
Giovedì 9.00 - 12.00    
Sabato 9.00 - 12.00 14.30 - 17.30 15.30 - 18.30

Si ricorda che è possibile accedere a qualsiasi EcoCentro del territorio servito.
Per informazioni: www.contarina.it

Taglio piante in prossimità delle linee elettriche aeree

Nel periodo 11/09/2017 - 31/07/2018 la società Terna Rete Italia S.p.A. provvederà a tagliare le piante e/o i rami presenti nella fascia di rispetto degli elettrodotti di alta tensione e lungo i sentieri di accesso ai sostegni delle linee elettriche aeree di prorpietà della società stessa.

Nell'allegato sono descritti i dettagli dei singoli interventi.

 

Allegati:
Scarica questo file (Taglio piante Terna.pdf)Taglio piante Terna.pdf[ ]246 kB