La nuova carta d'identità elettronica (CIE)

Dall’01/04/2018 il Comune di Altivole inizierà l’emissione della nuova carta di identità elettronica (C.I.E.), pertanto, come previsto dalla Circolare. N 4/2017 del Ministero dell'Interno, non è più possibile emettere documenti cartacei, salvo che per casi eccezionali, debitamente documentati.

 

Descrizione

La nuova carta d'identità elettronica è un documento di riconoscimento che consente di identificare il titolare tanto sul territorio nazionale, quanto all'estero.

Il documento potrà essere utilizzato anche per accedere ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni (ad esempio: i pagamenti elettronici di multe, bollette, bolli auto, ticket sanitari).

Realizzata in materiale plastico (policarbonato), ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, ecc.) e di un microchip a radio frequenza che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser per garantire una elevata resistenza alla contraffazione.

 

Chi può richiedere la CIE

La CIE viene rilasciata ai cittadini residenti nel Comune di ALTIVOLE, i cui dati risultino allineati con l'indice nazionale delle anagrafi, esclusivamente nei seguenti casi:

- prima richiesta di carta d'identità;

- documento di identità precedente rubato o smarrito;

- documento di identità precedente scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza).

Attualmente non è possibile rilasciare la CIE ai cittadini iscritti all'Aire, che possono comunque ottenere la carta di identità cartacea.

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare e si estende, rispetto alla scadenza sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare:

- minori di tre anni: triennale

- dai 3 a 18 anni: quinquennale

- maggiori di 18 anni: decennale

Si ricorda che le carte di identità cartacee in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

 

Come richiedere la CIE

Per il rilascio della CIE il cittadino deve presentare:

1. la precedente carta d'identità o, in mancanza, un valido documento di riconoscimento. In caso di furto o smarrimento è necessario presentare la denuncia sporta agli organi di pubblica sicurezza competenti.

2. la tessera sanitaria;

3. una fototessera recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (preferibilmente senza occhiali; lo sfondo della foto deve essere bianco);

4. per i cittadini appartenenti all'Unione Europea: documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta di identità) rilasciato dallo Stato di appartenenza;

5. per i cittadini stranieri (Paesi non appartenenti all'Unione Europea): permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità.

 

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.

Sono necessari inoltre:

- un documento di riconoscimento del minore (se in possesso);

- in caso di documento valido per l'estero: la dichiarazione di assenso all'espatrio reso da entrambi i genitori o dall'unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina).

 

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:

- i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore;

- i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio;

- i cittadini comunitari e appartenenti a Stato terzo.

 

Dove richiedere la C.I.E.

Il cittadino deve recarsi personalmente presso l'ufficio Anagrafe di Via Roma, n. 6.

La CIE viene spedita dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, attraverso il servizio postale, entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta:

1) a casa del richiedente,  oppure ad un indirizzo indicato al momento della richiesta.
Nel caso di spedizione all'indirizzo di residenza indicato dal cittadino, trattandosi di una raccomandata con consegna "mani proprie" è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:
- all'atto della richiesta della C.I.E. è necessario fornire un 
indirizzo completo che contenga almeno le informazioni di via, civico, CAP, città, provincia. Se disponibili, vanno indicati anche scala e interno;
- all'atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro fornendone il
 nome e cognome. Solo se specificato, quest'ultimo potrà ritirare la C.I.E. al posto del titolare. Per i minori di 14 anni è obbligatorio indicare un delegato al ritiro;
- all'indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario o della persona da lui delegata al ritiro (ed indicata all'atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l'eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario o delegato.

2) E’ possibile altresì il ritiro presso il Comune, sia personalmente sia delegando un’altra persona. 
La scelta del ritiro in sede e l’identità della persona delegata 
sono da indicare agli operatori comunali al momento della richiesta.
Per il ritiro della CIE è necessario esibire all'operatore comunale il 
modulo di ricevuta riportante i dati e il numero della carta.
E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta d'identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

 

Progetto “Una scelta in Comune” - Per la donazione di organi e tessuti

Al momento del rilascio o del rinnovo della Carta d'identità elettronica - CIE, i cittadini di ALTIVOLE maggiorenni possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti (per maggiori informazioni chiedere al personale degli sportelli).

 

Costo per il rilascio

Il costo della CIE è di € 22,00, da versare in contanti.

 

Carta d’identità cartacea

Con l’entrata a pieno regime dell’emissione della CIE, la carta d’identità cartacea sarà rilasciata, solo in casi eccezionali di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, oltre ai casi in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire).

 

ORARIO SPORTELLI ANAGRAFE:

Lunedì – Martedì – Giovedì – Venerdì 10,30 – 13,00

Mercoledì pomeriggio 15,00 – 18,00

Sabato 10,30 – 12,30