CONTROLLO DEL VICINATO

Il Comune di Altivole sta istituendo un gruppo comunale di Controllo del Vicinato allo scopo di promuovere la sicurezza urbana attraverso la solidarietà tra i cittadini, e con l'obiettivo di ridurre il verificarsi di reati contro la proprietà e le persone.

CHE COS’E’ IL CONTROLLO DEL VICINATO
Il “Controllo del Vicinato” è strumento di prevenzione della criminalità, che presuppone la partecipazione attiva dei cittadini residenti in una determinata zona e la collaborazione di questi ultimi con le Forze di polizia statali e locali, di seguito denominate Forze di polizia.

A tutti gli abitanti dell’area interessata è unicamente richiesto di alzare il livello di attenzione attraverso pochi, semplici passaggi: tra questi, il “far sapere” che gli abitanti della zona sono attenti e consapevoli di ciò che accade intorno a loro. Infatti, se i vicini lavorano insieme per ridurre l’appetibilità degli obiettivi, i furti e tanti altri “reati occasionali” potranno essere limitati.
A nessuno viene chiesto di fare eroismi, ronde o chissà cosa di speciale.

A tutti invece è richiesto di prestare maggiore attenzione a chi passa per le strade nonché alle situazioni anomale che possono saltare all’occhio o generare apprensione ed allarme.
 
Se sei interessato al progetto stampa il modulo allegato e consegnalo all'Ufficio Protocollo del Comune, aperto da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 13:00.
 

VARIANTE SEMPLIFICATA AL PIANO DI ASSETTO DEL TERRITORIO AI SENSI DELLA L. R. 11/2004 E L.R. 14/2017

Avviso di deposito In applicazione a quanto disposto dall’art. 15 della della L.R. 23 aprile 2004 n. 11 e s.m.i.

SI RENDE NOTO
- che con le Delibera di Consiglio Comunale n. 53 del 14 dicembre 2019 è stata adottata la prima variante semplificata del Piano di Assetto del Territorio ( P.A.T.)
- che la stessa è depositata presso la Segreteria del Comune di Altivole a decorrere dal 16 dicembre 2019.
- che la stessa è consultabile sul sito Internet del Comune di Altivole al seguente indirizzo http://www.comune.altivole.tv.it/documenti/PATI_LR_14_17/PATI_LR_14_17.zip

Si precisa che la variante è depositata presso la segreteria del Comune di Altivole per la durata di 30 giorni, nei 30 giorni successivi, chiunque può formulare delle osservazioni sulle varianti urbanistiche adottate.
Considerato che il deposito decorre dal giorno 16 dicembre 2019 il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni scade il giorno 15 febbraio 2020.


Altivole, lì 16 dicembre 2016 prot. 15109
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
URBANISTICA LL.PP. E AMBIENTE
f.to Stefano Gazzola

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo

Il Sindaco e la Giunta Comunale augurano un luminoso Natale e sereno Anno Nuovo.

AuguriAltivole2019.jpg

AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI DI ALTIVOLE SUDDIVISO IN LOTTI

Pubblichiamo l'avviso di manifestazione di interesse per l'affidamento in concessione del servizio di gestione dei seguenti impianti sportivi comunali:

1) Impianti sportivi di Altivole destinati alla pratica del calcio ubicati in Via Laguna;

2) Impianti  sportivi di Caselle di  Altivole destinati  alla  pratica  del  calcio ubicati  in  Via Cimitero;

3) Palestra Comunale di San Vito di Altivole ubicata in Via Brioni;

4) Impianti sportivi di Altivole destinati alla pratica del tennis ubicati in Via Laguna.

Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento e pertanto non sono previste graduatorie, attribuzioni di punteggi o altre classificazioni di merito. Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all'Amministrazione la disponibilità ad essere invitati a presentare offerta.

Data di scadenza di presentazione delle manifestazioni di interesse: 16/01/2020.

 

Agrometeo Nitrati

Con DDR del Direttore della Direzione Agroambiente della Regione Veneto n.272 del 5-12-2019, in deroga a quanto previsto dall'articolo 40 comma 2 del DM 25 febbraio 2016, è stata prevista una finestra temporale di 15 giorni, anche non continuativi, nel periodo dicembre - gennaio, in cui, sulla base dell'andamento agrometeorologico definito dal bollettino "Agrometeo Nitrati" sarà consentito lo spandimento degli effluenti di allevamento e dei materiali ad essi assimilati.
Tale deroga riguarda sia le Zone Vulnerabili ai Nitrati sia le Zone Ordinarie.

Al seguente link è possibile verificare la possibilità o meno di spandimento in deroga: https://www.arpa.veneto.it/bolagro/agrometeonitrati/nitrati.htm